#DoOneBraveThing: cambiamento sociale

 

Do One Brave Thing parla di cittadini comuni, ognuno di noi, sapendo quando è il momento di farsi avanti, di essere coraggiosi e sapere che le nostre voci, il nostro mondo, il nostro futuro sono importanti e ognuno di noi può giocare un ruolo nel plasmare il futuro – delle nostre vite, delle nostre comunità e paesi e del nostro mondo.

Guarda questo video. Guarda le sfide che affrontiamo, ma anche il coraggio di accettare quella sfida. Il coraggio che vive dentro ognuno di noi. E sia individualmente che insieme, siamo il cambiamento che vogliamo vedere nel nostro mondo – e facciamo una cosa coraggiosa!

Prospettive e contesto (video)

Fatti coiinvolgere dalla storia dei giovani di Dąbrowa Górnicza (Polonia) che hanno organizzato il Festival dell'Empatia per prevenire la discriminazione e la radicalizzazione.

Come è possibile apportare un cambiamento? - ecco le esperienze dei giovani di Dąbrowa Górnicza (Polonia)

#DoOneBraveThing: cambiamento sociale

Abbiamo parlato con quattro giovani attivisti provenienti dalla Polonia e ha chiesto loro che cosa significa “cambiamento sociale” a loro, che cosa li spinge e in che modo hanno deciso di prendere al fine raggiungere i loro obiettivi.
Sintonizzatevi per ascoltare le storie:

– Julia Kelsz, che ha co-fondato think-tank fare Importanti sprawy

– Hela Gil, lavoro attivista Wolontariat Równości (Volontari per l’uguaglianza)

– Grzegorz Chodkowski, che ha lavorato per stabilire un Consiglio dei Giovani Comunale nella sua città natale di Kamienna Góra

– Piotr Nowak, direttore esecutivo del Consiglio nazionale della gioventù polacca