youtstorycampaign

Crea la Tua Storia

Le nostre vite sono fatte di storie. Le storie definiscono chi siamo e cosa pensiamo del mondo che ci circonda. E una storia vera ha il potere di cambiare la prospettiva con cui guardiamo il mondo. Può portare la verità in uno spazio pieno di bugie, muovere persone sensibili, unire gli estranei per difenderla e contrastare l'odio.

Prospettive e contesto (video)

Cosa vuoi che gli altri sappiano? Quale storia renderà il mondo un posto migliore? Qual è la tua visione delle cose? Spetta a te il compito di far sentire la tua voce. Inizia a creare la tua storia che manderà in fumo i messaggi fuorvianti o odiosi. Sii protagonista della narrazione.

Il pericolo di un solo racconto

Campagna statunitense per combattere la propaganda estremista islamica

Il potere della narrativa personale

Prospettive e contesto (articoli)

La scienza di costruire una storia: Master e Contro-Narrazioni

Le narrative hanno chiaramente il potere di persuadere e influenzare gli atteggiamenti, le convinzioni e le azioni del pubblico. Tuttavia, le narrative come strumenti non sono neutrali. Possono essere infatti usate per persuadere le persone verso azioni benefiche come giustizia, uguaglianza e sostenibilità, ma possono anche essere utilizzate per fomentare sostegno al terrorismo, all’autoritarismo ed alla violenza. Clicca e scopri come utilizzarle per portare avanti il cambiamento positivo di cui vuoi essere parte.

Promuovere l'intelligenza emotiva e disinnescare l'estremismo tra i giovani

Nello spazio digitale, promuovere contro-narrazioni è utile per evitare che i giovani cerchino risposte nei luoghi sbagliati, per evitare che diventino parte di comunità estremiste o radicalizzate, per consentire loro di prendere parte al dibattito democratico e perchè facciano buon uso del loro libertà di parola. Un esempio di tale iniziativa è la serie di podcast danesi “Lige På” (“Straight On”).

Per deradicalizzare gli estremisti, ex-neonazisti usano un metodo radicale: l'empatia

Intervista a Shanon Martinez, program manager di Free Radical Project, un’organizzazione non profit con sede nell’Illinois che aiuta le persone a sganciarsi dall’estremismo. Martinez ha co-fondato la non-profit con Christian Picciolini: entrambi ex suprematisti bianchi. Ora, dice Martinez, “stiamo lavorando insieme per costruire un futuro più equo e giusto”.

Quando la rivoluzione fu televisiva

Martin Luther King Jr. era un eccellente showman. Aveva un acuto senso del dramma e sapeva sfruttare l’uso della sua celebrità e il desiderio della televisione di avere cattivi ed eroi. L’organizzazione che ha cofondato, la Southern Christian Leadership Conference, è diventata l’organizzazione per i diritti civili di maggiore successo dell’epoca, combinando proteste di massa ed un uso esperto dei mezzi di comunicazione.